La canapa industriale assorbe da 8 a 15 tonnellate di CO2 per ettaro di coltivazione.

di

Ricercatori inglesi infatti sostengono che con 1 ettaro di canapa sequestri da 8 a 22 tonnellate di CO2 all’anno, più di qualsiasi bosco di latifoglie e conifere.

La Co2 è anche fissata in modo permanente nelle fibre di canapa, che possono essere utilizzate per molti prodotti tra cui tessuti, medicinali, isolamento per edifici e cemento.

La casa automobilistica Bmw  sta utilizzando la fibra di canapa per sostituire la plastica in varie parti dell’auto.

Yno studio realizzato dall’Università di Cambridge evidenzia come la canapa industriale assorbe da 8 a 15 tonnellate di CO2 per ettaro di coltivazione.

In confronto le foreste catturano tipicamente da 2 a 6 tonnellate di anidride carbonica per ettaro all’anno, a seconda del numero di anni di crescita, della regione climatica, del tipo di alberi.

Fonte AGI